Logo di FIN Veneto

HOME  >  Altri tre record ai campionati masters

Google

Federazione Italiana Nuoto

Iscriviti ai Corsi del Settore Istruzione Tecnica



Google+

News

Altri tre record ai campionati masters

Altri tre record ai campionati masters12/03/2005 ]
Archiviati i campionati masters di Vicenza con l'exploit del farfallista Dario Cappiello, Corsico Nuoto, autore del nuovo record europeo dei 100 categoria M30. Cappiello ha fermato il cronometro a 56"80, migliorando di 18 centesimi il record del francese Stephane Meyer realizzato appena dieci giorni fa ai nazionali master d'oltralpe. Un altro fuori regione, il piemontese Fabio Affricano, Gulliver Derthona, ha migliorato il primato M30 dei 400 misti portandolo a 4'47"43 (precedente Marco Pomponi 4'49"68, 2000). Anche i nuotatori nostrani si sono fatti valere: il vicentino Cristian Battistini, C.S. Palladio, ha centrato il record italiano nei 100 dorso M30, nuotati per la prima volta sotto la soglia dei 59" (58"85). I trentenni sono stati davvero i protagonisti della seconda giornata con Klaus Huez, R.C. Arbizzano che ha vinto i 100 SL col buon tempo di 51"12 e si è prodotto pure in una gara per lui inusuale, i 1500 SL, peraltro vinti agevolmente da Andrea Marcato, C.N. Stra, anche lui M30, in 16'35"54. Bene Marco Gislon, Riviera Nuoto Veneto, che ha vinto i 100 rana in 1'10"96. Le trentenni hanno spesso sfiorato i primati italiani: Alessandra Sacchiero, C.S. Palladio, vincendo i 200 misti (2'34"02), Laura Bianzani, Stradivari Cremona, nei 400 misti (5'21"82) infine la convalescente Elena Presot, Leosport, nei 100 SL vinti in 1'04"81. Da segnalare infine le prestazioni cronometriche con cui Michele Benetton, Nuotatori Padovani, e Fabio Brutto, R.C. Arbizzano, si sono aggiudicati rispettivamente i 100 rana M35 (1'11"46) e i 100 farfalla M45 (1'03"23). Influenzato Luigi Mitrovich, classe 1915, a rappresentare i "vecchietti" si è presentata comunque Elda Massarente, Adria Nuoto, 72 anni ad aprile (ha imparato a 65), per i 100 dorso. Titolo a squadre, per il terzo anno consecutivo, alla Natatorium Treviso, inattaccabile dall'alto dei suoi 48 mila punti. Secondo e terzo posto in volata, rispettivamente per Adria Nuoto e C.S. Palladio in rimonta sulla Nuotatori Padovani. Duecentottanta presenze gara per una ottantina di titoli assegnati sono i numeri della giornata ospitata dalla società del presidente Gecchelin, sempre presente a bordo vasca e durante le premiazioni, assieme all'assessore comunale allo sport di Vicenza. Doveroso ringraziamento da parte del Crv a Michele, Frida e Miki, Giuseppe e Alessio della Siteland, lo staff della società Le Piscine Vicenza per l'organizzazione. Complessivamente 650 iscritti con 51 società partecipanti (33 venete, 4 friulane, 3 trentine, 11 extra Nordest) costituiscono il bilancio di questa edizione dei campionati veneti, confermato il trend di continua crescita numerica che rende ormai ingombrante la presenza dei masters per questa manifestazione. In futuro potrebbe esserci l'organizzazione di un campionato del Nordest, su più sedi distribuite nelle tre regioni. L'appuntamento ora è per l'ultimo weekend di maggio (28-29) con i meeting di Treviso (Memorial Bettiol) e di Caldiero (Terme di Giunone). Arrivederci in vasca lunga!

Gestisci una società?
Devi iscrivere i tuoi atleti alle manifestazioni?

Accesso all'area di amministrazione Opzioni
Spiegazioni delle funzionalità del portale   Stampa la pagina corrente   Imposta testo normale   Imposta testo ad alta leggibilità

Rinnova il tesseramento tecnico online

NUOTO+ Power Swim Camp Arena Experience - By Giovanni Franceschi

Associazione Cronometristi Venezia

Oggi Treviso Logo

Assonuoto.com

Privacy - Cookie