Logo di FIN Veneto

HOME  >  Master. Sei record italiani ai regionali veneti di Vicenza

Google

Federazione Italiana Nuoto

Iscriviti ai Corsi del Settore Istruzione Tecnica



Google+

News

Master. Sei record italiani ai regionali veneti di Vicenza

Master. Sei record italiani ai regionali veneti di Vicenza12/03/2005 ]

I campionati veneti masters sono iniziati col botto, anzi sei botti!!! I primati sono venuti dal vicentino di adozione John Bernard Townsend, classe 1953, che ha rivelato delle indubbie qualità di sprinter unite alla invidiabile prestanza fisica fermando i cronometri nei 50 farfalla al tempo di 29"96, barriera del 30" infranto per la prima volta in Italia e primato soffiato a Michele D'Oppido (30"7), colonna del nuoto e della pallanuoto italiana, record datato addirittura 1994. Ma il portacolori del C.S.Palladio non si è accontentato e nei 50 SL ha infranto un'altra barriera, quella dei 27", nuotando la distanza in 26"96 e aggiornando il recente primato di Luigi Vielmi (27"08). Nuovi primati italiani anche nella gara dei 200 farfalla, venuti da due atleti senza avversari. Nella categoria M30, Andrea Marcato, alfiere del C.N.Stra, ha aggiornato a 2'09"56 il primato di Antonello Laveglia (2'11"11) risalente al 1997. Primato veronese per Fabio Brutto, del Race Team Arbizzano, capace di nuotare la distanza in 2'23"16, record di Lorenzo Marugo abbassato di quasi tre secondi dopo otto anni, niente male...In campo femminile, primati di Monica Corò, ex azzurra, che ha battuto il suo record recentemente stabilito a Desenzano, nei 50 rana M40 chiudendo in 35"40. La ranista della Rari Nantes Mogliano ha centrato quindi anche il primato dei 200 rana fermando il crono a 2'56"07, aggiornando il 2'57" della Morlacchi Gritti realizzato in dicembre. Nel dorso ottimi crono di Gabriella Guerrini, Adria Nuoto, vincitrice dei 50 M40 col tempo di 35"42, davanti a Michela Vomiero, G.P. Mira, 35"79, tutte e due vicine al primato italiano M40 della Grugni. Benissimo anche Marisa Pasudetti, sempre G.P.Mira, 30"33 nei 50 farfalla M35, a otto decimi dal primato della Parocchi.
Bel crono nei 50 rana per il master 35 Fabio Spinadin, Nottoli Nuoto, che ha vinto in 30"08, vicinissimo al fresco record italiano di Andrea Agostinone. Sono da segnalare le strapotenti prove di Federico Tanduo, C.N. Stra, nei 50 SL M25, vinti con l'eccellente 24"73, e di Claudio Pavanello, Natatorium Treviso, vincitore della stessa gara M30 in 24"91 con Marco Battistini argento in 24"95. Oltre ai big, ci sono stati tantissimi neofiti del mondo master, specie nelle gare dei 50 metri, a dimostrazione della vitalità del nostro movimento e dell'importanza che il settore master ha per la promozione del nuoto. In questo contesto è stato bello assistere alla spontanea standing ovation che ha accompagnato la gara di Luigi Mitrovich, classe 1915. Luigi, da molti anni beniamino del circuito, è stato coccolato per tutto il giorno dai master di ogni società, fino al fatidico "..a posto" e al meritato diploma. 772 presenze gara complessive, una ventina di squalifiche (sporadici i casi di protesta),  135 titoli regionali assegnati, inaugurazione del display per la prechiamata fornito dalla Siteland, sono i numeri di questa prima tappa disputata nella bella vasca di via Ferrarin, gentilmente messa a disposizione dalla società Sartorello Le Piscine Vicenza. Efficiente il servizio di giuria guidato dal signor Verrone e senza problemi il cronometraggio automatico dell'Associazione Cronometristi di Venezia. Per loro la giornata è stata lunga e faticosa, le gare si sono concluse comunque da programma alle 19,45. Un sincero ringraziamento a: Giuseppe Blandino e Alessio Callegaro della Siteland che hanno padroneggiato il settore prechiamata; Matteo (nonostante le fratture) della Rovigonuoto, Andrea della Natatorium Treviso, Pino, Jessica e Lorenzo del Nuoto Giunone, Bruno dell'Adria Nuoto, Miki e Frida del Sartorello Vicenza, Flyfrog del GP Mira che hanno supportato l'organizzazione con perizia e disponibilità non comuni.  Appuntamento a domenica prossima con grandi sfide tra i nostri quotati atleti e campioni del calibro di Matteo Ammannati, Dario Cappiello, Laura Bianzani, Alberto Lancetti. 

Gestisci una società?
Devi iscrivere i tuoi atleti alle manifestazioni?

Accesso all'area di amministrazione Opzioni
Spiegazioni delle funzionalità del portale   Stampa la pagina corrente   Imposta testo normale   Imposta testo ad alta leggibilità

Rinnova il tesseramento tecnico online

NUOTO+ Power Swim Camp Arena Experience - By Giovanni Franceschi

Associazione Cronometristi Venezia

Oggi Treviso Logo

Assonuoto.com

Privacy - Cookie