Logo di FIN Veneto

HOME  >  Segat nell'olimpo del nuoto

Google

Federazione Italiana Nuoto

Iscriviti ai Corsi del Settore Istruzione Tecnica



Google+

News

Segat nell'olimpo del nuoto

12/12/2003 ]

SEGAT NEGLI ANNALI DEL NUOTO AZZURRO
ARGENTO AGLI EUROPEI E RECORD ITALIANO

Grande prestazione della trevigiana che a Dublino, nei 200 farfalla, ha conquistato la prima medaglia italiana femminile nella storia della rassegna continentale indoor

Una "farfalla" d’argento. Francesca Segat è entrata nella storia del nuoto azzurro. Nel pomeriggio, a Dublino, la ventenne di Vittorio Veneto è giunta seconda nei 200 farfalla ai Campionati Europei in vasca corta.

La Segat ha fermato i cronometri a 2’07"12, migliorando il record italiano da lei stessa stabilito il 19 dicembre 2002 a Camogli (2’07"92). Una prestazione che conferma la ventenne trevigiana nell’Olimpo delle grandi specialiste internazionali, dopo il quinto posto ottenuto lo scorso luglio, nella stessa gara, ai Mondiali di Barcellona.

La Segat si era qualificata per la finale in mattinata, realizzando l’ottavo ed ultimo tempo delle ammesse (2’10"97). In finale, però, solo l’ungherese Eva Risztov è stata capace di batterla (2’06"72), mentre la Segat ha preceduto, a sua volta, l’esperta e plurititolata danese Mette Jacobsen (2’07"55).

L’argento di Francesca rappresenta anche la prima medaglia italiana femminile nella storia dei Campionati Europei indoor. Ma non è detto che la trevigiana si fermi qui. Sino a domenica, giorno di conclusione della rassegna continentale, l’attendono altre tre gare individuali: domani i 50 farfalla, sabato i 100 e domenica i 400 misti. Probabile, a questo punto, anche un suo utilizzo nella staffetta 4x50 mista, dove otto atlete sono in ballo per i quattro posti da titolare.

Per la Segat - che proprio alla vigilia della trasferta di Dublino è entrata nel gruppo sportivo delle Fiamme Gialle, vestendo la divisa militare in aggiunta alla maglia della Legnoflex Plavis, il club civile che ne ha accompagnato la crescita sino ai vertici internazionali - l’argento conquistato nei 200 farfalla potrebbe essere solo l’inizio di un Europeo da protagonista.

Intanto, come già era successo ai Mondiali di Barcellona, la trevigiana, ragazza semplice ma molto determinata, fa coppia sotto i riflettori del nuoto azzurro con l’esuberante Massimilano Rosolino: lei un argento, lui un oro (nei 400 stile libero) e un argento (nei 200 misti).

Comunicato stampa Sportimmagine

 

Gestisci una società?
Devi iscrivere i tuoi atleti alle manifestazioni?

Accesso all'area di amministrazione Opzioni
Spiegazioni delle funzionalità del portale   Stampa la pagina corrente   Imposta testo normale   Imposta testo ad alta leggibilità

Rinnova il tesseramento tecnico online

NUOTO+ Power Swim Camp Arena Experience - By Giovanni Franceschi

Associazione Cronometristi Venezia

Oggi Treviso Logo

Assonuoto.com

Privacy - Cookie