Logo di FIN Veneto

HOME  >  Nuotiamo Insieme-Trofeo Alba Chiara 2018

Google

Federazione Italiana Nuoto

Iscriviti ai Corsi del Settore Istruzione Tecnica



Google+

News

Nuotiamo Insieme-Trofeo Alba Chiara 2018

Nuotiamo Insieme-Trofeo Alba Chiara 201810/08/2018 ]

"NUOTIAMO INSIEME", SOTTO LA MADONNINA DELL’ANGELO BRILLANO LE STELLE POZZOBON, DEL PUP, URBANI.

video dell'evento

Circa 900 gli atleti arrivati sulla Spiaggia di Levante a Caorle per quella che si conferma la gara di nuoto in acque libere più partecipata d’Italia. Grandi protagonisti il padovano Federico Del Pup, già vincitore della precedente edizione, Barbara Pozzobon, stella del fondo italiano, Marco Urbani Master triestino tesserato Nuoto Grosseto.

CAORLE, 15 LUGLIO 2018 – Grande festa e grande spettacolo sportivo a Caorle per la 17^ Nuotiamo Insieme, gara di nuoto in acque libere promossa da FIN Veneto e Comune di Caorle, andata in scena questo fine settimana sul tratto di mare antistante la Madonnina dell’Angelo.

Tra i 900 nuotatori giunti da tutta Italia sulla Spiaggia di Levante, per confrontarsi in un programma di quattro gare rivolte ad agonisti di tutte le categorie (dagli esordienti agli assoluti) e agli atleti master, a brillare sono soprattutto Federico Del Pup di Padovanuoto e Barbara Pozzobon di Fiamme Oro/Hydros, protagonisti nella giornata di sabato delle gare dei 5000 e 3000 m. L’atleta padovano, campione in carica del Circuito Nuoto Adriatico (la rassegna di cinque gare in acque libere di cui Nuotiamo Insieme fa parte), si è imposto con il miglior tempo assoluto in entrambe le distanze (1:07:01.80 e 0:34:45.90). La nuotatrice di Maserada sul Piave, che a fine mese sarà in Canada a difendere il titolo di coppa del mondo di granfondo, ha invece conseguito il terzo miglior tempo assoluto nella 5 km (1:07:09.60 – miglior tempo senior femminile), preceduta dall’atleta juniores Edoardo Bolzonella di Nuoto Mira (1:07:06.60); mentre nella 3 km ha registrato il secondo migliore (0:34:50.00), seguita al terzo posto dal master Nicola Nisato, classe ’78 di Nuoto Livorno, con 0:35:05.00.

Nella mattinata di domenica spazio alla gara dei 10000 m, che ha visto trionfare un atleta master, Marco Urbani, classe ’87 di Nuoto Grosseto, con il tempo di 2:16:30.40. Dietro di lui un altro master, il ventenne Jan Hercog di USC Graz (uno dei due austriaci presenti quest’anno a Caorle), che ha toccato il traguardo dopo 2:18:19.70. Primo classificato tra i senior, Andrea Crevatin di Rari Nantes Trieste (2:20:27.10, terzo miglior crono assoluto), seguito ancora da Federico Del Pup (2:22:00.30). Tra le donne, il miglior tempo è di Laura Sossai, 2:22:34.60, il quinto migliore della classifica assoluta.

Nel pomeriggio grande spettacolo con il Team Event, la sfida a squadre miste maschi-femmine sui 1500 m, dove a primeggiare è stata la rappresentativa trevigiana Hydros, composta da Lorenzo Menegaldo, Barbara Pozzobon e Riccardo Visentin, con il tempo di 0:17:05.60. Completano il podio Nuoto Mira (Bolzonella, Bobbo, Zamboni - 0:17:57.20) e la veronese Leosport (Davide, Stegani, Scartozzoni - 0:18:30.40).


NUOTIAMO INSIEME… IN SICUREZZA. I NUMERI DEL PIANO OPERATIVO

La manifestazione si è svolta in totale sicurezza e senza incidenti di percorso, grazie al massiccio lavoro svolto dalla Guardia Costiera di Caorle, che ha coordinato un piano di intervento su più livelli. La separazione con il traffico diportistico è stata garantita da due unità della Guardia Costiera (di cui una fungeva da centro di coordinamento in mare) e da due unità della Guardia di Finanza della Sezione Navale di Caorle. All’interno di tale cornice ha operato un gommone della protezione civile di Caorle, con a bordo una squadra di sommozzatori, 3 unità di assistenza (di cui una con medico a bordo) messe a disposizione dal Consorzio Arenili di Caorle, 2 moto d’acqua della società "security" allestite per il rapido intervento in soccorso di atleti in difficoltà, 7 barche giuria messe a disposizione dal Circolo Velico Porto Santa Margherita e 13 canoe messe a disposizione dal Canoa Club di Mestre, che hanno indirizzato e monitorato gli atleti lungo i percorsi di gara.

LA GARA DI NUOTO IN ACQUE LIBERE PIU’ PARTECIPATA E SOLIDALE D’ITALIA

«Nuotiamo Insieme si conferma anche quest’anno la manifestazione di nuoto in acque libere più partecipata d’Italia – ha detto il presidente di FIN Veneto, Roberto Cognonato – il suo successo dipende proprio dalla capacità di mettere "insieme" tante energie, dalla Federazione (che negli ultimi dieci anni l’ha trasformata in una gara ufficiale) al Comune di Caorle, dalla Guardia Costiera a Caorle Spiaggia, a tutte le forze dell’ordine e alle associazioni del territorio che ci supportano nell’organizzazione».

L’immagine più bella di questo stare insieme all’insegna del nuoto la offre, ancora una volta, il Trofeo Alba Chiara, speciale "gara nella gara" sulle distanze di 1500 e 600 m, che anche quest’anno nella giornata di domenica ha visto nuotare fianco fianco un centinaio di atleti, tra disabili delle categorie FITRI, UISP, FISDIR, FINP, Special Olympics, e normodotati tesserati Propaganda ed Esordienti FIN.


Video della manifestazione

Il comunicato

Comune di Caorle conferenza stampa

Comune Caorle comunicato finale

Alcune immagini a cura di Edoardo Baviera

Galleria 1 foto di Edoardo Baviera

Galleria 2 foto di Edoardo Baviera

TgR presentazione

TgR risultati

Nuova Venezia 12-07-18


Gestisci una società?
Devi iscrivere i tuoi atleti alle manifestazioni?

Accesso all'area di amministrazione Opzioni
Spiegazioni delle funzionalità del portale   Stampa la pagina corrente   Imposta testo normale   Imposta testo ad alta leggibilità

Rinnova il tesseramento tecnico online

NUOTO+ Power Swim Camp

Associazione Cronometristi Venezia

Oggi Treviso Logo

Assonuoto.com

Wela.it

Privacy - Cookie