Logo di FIN Veneto

HOME  >  Giochi Europei Baku 2015 - Cusinato e Vidal argenti pesanti!!!

Google

Federazione Italiana Nuoto

Iscriviti ai Corsi del Settore Istruzione Tecnica



Google+

News

Giochi Europei Baku 2015 - Cusinato e Vidal argenti pesanti!!!

Giochi Europei Baku 2015 - Cusinato e Vidal argenti pesanti!!!08/09/2015 ]
Partita la prima edizione dei Giochi Europei in programma all'Aquatic Center di Baku fino al 28 giugno. Dopo le prime due giornate di gara è già tempo dei primi bilanci e delle prime celebrazioni per alcune prestazioni di rilievo assoluto.
In grande evidenza due atlete venete, Ilaria Cusinato ed Elisa Scarpa Vidal, che hanno letteralmente impressionato per solidità e determinazione riuscendo a conquistare due delle tre medaglie azzurre fin qui collezionate.

Nella prima giornata di gare, doppio argento azzurro nel nuoto (che si aggiungono all'argento di Cristofori da 3 metri). Sale sul secondo gradino del podio Ilaria Cusinato nei 400 misti. La sedicenne patavina di Cittadella, allenata da Davide Pontarin tesserata per la società Team Veneto, ha chiuso col record italiano juniores di 4'44"01 (precedente di Stefania Pirozzi 4'45"37 dell'8 luglio 2009 a Praga). Il tempo è l'ottavo all time italiano e migliora il personale già nuotato al mattino di 4’46”84. La vittoria è andata all'inglese Abbie Wood (4'41"98), terza la serba Anja Crevar (4'45"84). Buon quinto posto per Sara Franceschi che chiude in 4'49"38. In chiusura arriva l'altro argento dalla staffetta 4x100 stile libero maschile: Alessandro Miressi col personale di 50"09, poi Giovanni Izzo (50"34), Ivano Vendrame (50"21), e Alessandro Bori (49"55) che chiudono in 3'20"19, alle spalle della Gran Bretagna che tocca in testa in 4'19"38. Terza la Russia con 3'20"22 a tre centesimi dagli azzurri.

La seconda giornata di gare si apre con il Terzo argento per la spedizione azzurra del nuoto con Elisa Scarpa Vidal. La sedicenne del Team Veneto che si allena nella piscina del Centro a Mestre, allenata da Michele Di Mauro e Stefano Rossi, è seconda nei 200 farfalla in 2'12"27 (battuto il personale fatto in semifinale 2'13"96) nella gara vinta dalla tedesca Julia Mrozinski con 2'11"19. Bene l'altra azzurra Marina Luperi, che è quinta in 2’12”56. Nella stessa gara maschile, da segnalare in qualificazione la grande prestazione di Giacomo Carini che è secondo in semifinale battendo il suo precedente record nazionale: 1'57"80 che lima quel 1'58"14 che gli aveva consegnato il bronzo olimpico giovanile dei 200 farfalla, lo scorso anno a Nanchino. In chiusura è quarta la staffetta 4x100 sl mista con gli azzurri a lungo terzi, ma che chiudono in 3’35”64 cedendo il podio nel finale alla Germania.

Gestisci una società?
Devi iscrivere i tuoi atleti alle manifestazioni?

Accesso all'area di amministrazione Opzioni
Spiegazioni delle funzionalità del portale   Stampa la pagina corrente   Imposta testo normale   Imposta testo ad alta leggibilità

Rinnova il tesseramento tecnico online

NUOTO+ Power Swim Camp Arena Experience - By Giovanni Franceschi

Associazione Cronometristi Venezia

Oggi Treviso Logo

Assonuoto.com

Privacy - Cookie